Camera Borghese 940


  • 016
  • 017
  • 020

Camera Borghese 940

Al piano superiore è allocata una vera e propria suite dell’anno 1940 e in assoluto stile alto-borghese dell’epoca. I toni del color amaranto vengono richiamati in ogni dettaglio: dal copriletto alla tenda, dal lampadario alla cappottiera e dove gli occhi cadono inevitabilmente sui decori dei mattoni in cemento della stanza da letto, lasciati nella posa originaria.

La casa dispone di :

  • Tre posti letto, di cui un letto matrimoniale ed un divano-letto ubicato nella medesima stanza;
  • Cucina indipendente completa di piano cottura e frigo;
  • Bagno;
  • Aria condizionata;
  • TV;

RICHIEDI DISPONIBILITA'

  

Comodini e letto sono il frutto di un certosino lavoro di restauro come anche l’”armadio a tenda” realizzata con materiale in legno di riciclo e adornata da una tenda in pizzo macramè dal sapore antico. Se, poi, si guarda in su si resta affascinati dalla volta a faccia vista completamente restaurata ed esaltata da un antico lampadario in ceramica dipinto a mano. I pezzi da collezionismo non mancano per allietare gli occhi e la mente di chi vi soggiorna, come l’antica “pettiniera” corredata di spazzole in argento e riviste dell’epoca. Una delizia per chi la occuperà! Anche il bagno non è privo di particolarità e di comfort sui generis, come l’ampia doccia biposto. Lo specchio a scudo in ottone dorato, le appliques ed il lampadario in pandance, sono il risultato di una ricerca dell’antico come il porta-accappatoio ricavato da una cappelliera in ottone anticato con riccioli in rilievo. Le cassette per la frutta dipinte di bianco ed adornate di merletti diventano così dei particolari e capienti porta-asciugamani, come anche il tripiede in ferro battuto bianco utilizzato come lavatoio con bacinella e brocca in latta. Anche la cucina è una vera e propria chicca! Dal tavolo alla piattaia, dal piano cottura completamente realizzato con materiale di riciclo al mobile per la posateria ed il pentolame, tutto assolutamente unico e particolare come genere e come realizzazione. In alto a destra fa sfoggio un vecchio televisore “Minerva” completamente svuotato ed utilizzato come cornice per un quadro dal paesaggio pugliese di ulivi secolari. Sulla sinistra si trova una piattaia di pedana EPAL EUR con mestoli e pentolame in rame ed ottone risalente ai primi anni ‘900. Insomma vedere filtrare la luce del sole dalle finestre con le tende amaranto corrisponde alla stanza un’aurea di magia perfettamente adatta a qualunque tipo di soggiorno.

Condividi